Via vai di vite,
di esperienze e parole,
di sguardi
e strade percorse.

Mi giro e le vedo,
ombre sull’asfalto,
scorrono veloci
nella frenesia del giorno,
mi parlano di ricordi,
di tempo sprecato,
di speranze nascoste
e passioni illusorie.

Poi continuo a camminare
cercando il conforto del buio,
che annulla gli oscuri riflessi
in un unico e uniforme bagliore,

e inizio a correre.

Advertisements