Tags

,

Ovattato,
tutto.

Urli
soffocati dal peso del silenzio,
gemiti
di pianti strozzati,
a volte asciutti,
a volte inondati d’acqua salata.
Ed io
con la sola forza delle mie parole
prego,
il vento,
ma prego.

Tante orecchie in ascolto
tranne quelle
sorde,
di chi dovrebbe sentire
e non ha mai imparato a farlo.

Advertisements