Tags

, , , ,

Un orecchio teso a cercare il suono,

vibrazioni sorde di un’eco muta

che stento a non udire.

E arrivano,

quei lievi spostamenti d’aria,

quel sospiro che spazza le nuvole,

quel sussurro che urla nel silenzio.

Già,

il silenzio,

quello assordante 

e d’onde concentrico,

inghiottito dal buio di un pensiero.

Advertisements