Tags

, , , , ,

Immagine

Stasera ho avuto l’illuminazione, ora è tutto chiaro: Io dovevo conoscere Erre.

Si, questa neonata rubrica “Provati per Voi”, mi sta portando con soddisfazione nei meandri della mente bloggara, LI’ DOVE TUTTO NASCE.
Oggi ho avuto il grande piacere di incontrare Erre, o almeno quello che credo fosse lui.
A dire il vero non ci ho capito molto, ho intuito che Erre non è il suo vero nome, che gli piace scrivere, credo di aver sentito la parola Rap…il resto è stato molto caotico, parole confuse perse nella frenesia della sua parlantina e le numerose risate da parte di entrambi.
Si, perché stasera ho incontrato il mio alter ego maschile, e credetemi, non pensavo che potesse esistere un uomo con più logorrea di me.
Tanto per rispettare i punti chiave della mia scheda valutativa, potrei dire che

– Erre è la cordialità fatta blogger
– Erre E’ il suo blog…..o IL BLOG è Erre.
– Lo stile e l’atteggiamento di Erre sono quelli ideali per una chiacchierata rilassante e divertente davanti a qualcosa di    alcolico.
– Erre è resistente alla mia logorrea, perché come ho già detto, attacca con la sua.
– Erre è credibile perché nelle sue parole c’è la stessa comunicatività della sua scrittura.
– I gusti alcolici di Erre sono interessanti.
– La convivialità di Erre è il suo vero punto di forza.

Però ci sono dei punti non elencati che secondo me vale la pena riportare.

– Non è vero che Erre somiglia a James Franco, come ho sempre pensato, ma è James Franco a somigliare a Erre.
– Se io e Erre  diventassimo amici di aperitivo, verremmo cacciati da tutti i bar di Roma. Questo perché ci abbiamo messo tre
ore per ordinare due aperitivi, con l’alibi che ognuno dei due SA quello che gli piace ed è determinato a volerlo bere.
– Erre suda tanto. Io sudo tanto. Mi chiedo come mai Topper non sudasse così tanto.
– Erre fa tante battute, che all’inizio ti lasciano perplessa ma per educazione sorridi e fai finta di non aver mai sentito nulla di
più divertente, e alla fine continui a sorridere perché l’alcol ti è entrato in corpo e ormai tutto ti sembra molto bello.
– Erre si diverte ad ordinare cose da mangiare che poi non riesce a finire.
– Erre ascolta … sembra che ascolti, in realtà ti studia per capire il momento giusto in cui ricominciare a parlare.

Elenchi a parte, sono davvero contenta che questa piattaforma virtuale mi abbia dato modo di conoscere un’altra persona splendida, di confrontarmi con un animo gentile e sensibile.
Resto sempre personalmente sorpresa quando mi capita di conoscere persone così comunicative che ti sembra di conoscerle da tanto, e che riescono ad aprirsi senza filtri rendendo l’incontro una reale conoscenza.
Questa sera dunque ho conosciuto una parte di Erre, parte in cui ho avuto anche il piacere di riscontrare che l’imbarazzo davanti ai miei complimenti per il suo stile di scrittura, non è finto. Si imbarazza sul serio….è spiazzante!

Grazie Erre per la magnifica serata, per le risate sincere, per lo scambio ed il confronto… grazie per essere così vero.

Advertisements