DEVOTA AL RATTO,
DEVOTA A LEO,
DEVOTA AL SUO IMMENSO BLOG.

…GRAZIE DI ESISTERE LEO ORTOLANI…

Come Non Detto

 

 

A Saronno, il mio fisico asciutto ma sgraziato, aveva subito una prima spallata sul piano salute. Incontrare i lettori in autunno, parti che stai benissimo, abituato a mesi solitari nel tuo studio asettico, BAM! Contatti con le più disparate patologie della stagione: raffreddori, tossi, ebola e peste suina. Come rotolarsi in un lazzaretto abbracciato a don Rodrigo.

La settimana dopo, a Genova, mentre ero piegato ancora per la spallata di Saronno, è arrivata una gomitata in nuca da aviaria, meningite e trombe dell’apocalisse faringeo. A Genova pioveva e c’era caldo, e c’era freddo, e c’era caldo e alla fine , pochi giorni prima di partire per Lucca Comics end Sanità, nonostante succhiassi chinino e mi iniettassi penicillina a cubetti, capii subito che non ne sarei uscito vivo.

 

Ed è quasi strano, scriverne adesso, a due giorni dal termine di tutto, bello arzillo come prima di Saronno, afflitto…

View original post 2,014 more words

Advertisements