Tags

, , , ,

Con questo post arricchirò le vostre vite.

Mi sovviene il ricordo di una scoperta fatta un anno fa, che stava rischiando di passare inosservata da questo Blog: Le feste di divorzio.
In occasione del matrimonio di una mia amica ho conosciuto l’organizzatore del suo catering nuziale, un simpatico signore che tra una chiacchiera e l’altra mi ha parlato di alcuni eventi da lui organizzati, tra cui appunto una FESTA DI DIVORZIO.
Ricordo che la mia faccia basita lo ha fatto sorridere e con divertimento mi ha spiegato che la cosa è abbastanza comune in realtà, a quanto pare ci sono alcune coppie che in preda all’entusiasmo del divorzio pensano bene di organizzare un party, addirittura con (tenetevi forte)  BOMBONIERE E TORTA.
Lungi da me ogni giudizio in merito, ho pensato di condividere questa notevole scoperta con lo stupore di una bambina a cui raccontano le favole, perché è carino pensare alla nascita di una decisione del genere….ecco come la vedo io:

– Cara perdonami, devo dirti una cosa.
– Cosa? Sembri serio…devo preoccuparmi?
– Ma no, figurati, è che riflettevo sul nostro matrimonio e sento il bisogno di una pausa di riflessione.
– Ah.
– Allora? Dimmi  a cosa stai pensando.
– Che potresti dirmelo anche in ginocchio.
– Ok (si inginocchia). Cara, dopo tutto questo tempo insieme, ho capito che non ti amo più. Vorresti farmi l’onore di voler diventare mia   EX moglie?
– Oh, tesoro (commossa), finalmente…lo aspettavo da tanto. Certo che voglio!!!!
– Grazie, mi riempi di felicità, è il giorno più bello della mia vita.
– Dobbiamo pensare a tutta l’organizzazione ora….che emozione. Hai già pensato alla location?
– No, pensavo di farlo insieme, d’altronde sarà la nostra festa.
– Grazie, allora la prossima settimana possiamo fare qualche giro, e nel frattempo pensiamo alle bomboniere, agli inviti, c’è un bel po’ da organizzare.
– Va benissimo, non vedo l’ora di dirlo ai nostri amici e parenti.
– Oh anche io!! Pensavo una cosa, sarebbe bello fare la lista di divorzio chiedendo a tutti di regalarci solo soldi. Per loro sarebbe un pensiero in meno, e noi possiamo pagarci l’avvocato, che dici?
– Ma si, hai ragione, ci farebbero comodo…perfetto.

Ecco, più o meno andrebbe così, e tutti poi vivrebbero felici e contenti.

Advertisements