Tags

, , ,

Che c’è per cena?

Pasta e silenzio.

Come pasta e silenzio?

Si, proprio così. Preferivi forse quel leggero aroma di cazzate, al sapore deciso di insofferenza?

No, ma non credevo fosse addirittura….

Ho detto “e silenzio”.

Va bene, mangio, ma vorrei passare direttamente al secondo.

Ok, torno subito.

Grazie.

Ecco qui: arrosto stufato e saturo, in salsa di distacco. Leggermente speziato ma dal sottile e delicato equilibrio emotivo.

Non mi va la carne. Non ho molta fame.

Fa niente, tanto non l’avrei cucinata.

Allora direi di surgelare pasta e silenzio e andare a mangiarci una pizza.

Potremmo anche ridere a tavola, ti rendi conto?

Correremo il rischio, andiamo.

Andiamo.

 

Advertisements