Tags

, , , ,

Ho questo pallino:
“Quando leggo un libro che mi piace di un autore nuovo che non conosco, avverto la necessità di comunicargli quanto mi sia piaciuta la sua opera, e cerco di contattarlo in qualche modo.”
Praticamente il mio è il percorso contrario alla situazione tipo “Finalmente al mio amico Tizio hanno pubblicato un libro!”, io parto dal libro e poi mi trovo a dire ” Che bel libro, voglio conoscere chi l’ha scritto!“.

Mi è capitato così di stringere amicizia virtuale su Facebook con un paio di autori precedentemente letti, e mi è capitato di recente con LEI .

Viola Veloce (Pseudonimo) è una blogger come noi, un’impiegata, una scrittrice, e ora anche una mia amica virtuale, e ha scritto un bellissimo libro intitolato “Omicidi in pausa pranzo” -è anche il nome del suo Blog- che consiglio a tutti voi di leggere.
Verrete catapultati al ritmo di una narrazione da commedia brillante, in un mondo lavorativo che molti di noi conoscono bene e in cui (come me) per molti tratti si riconosceranno.
Vi troverete in un mistero da risolvere: l’omicidio di una collega della protagonista, trovata morta nel bagno.
Scoprirete i dettagli psicologici e assolutamente ironici di alcuni personaggi che potrebbero essere i vostri colleghi.

Non sono una critica letteraria né recensisco libri, mi limito a consigliarvi la lettura di quest’opera narrativa (che ho scoperto essere la terza dell’autrice) nata con autopubblicazione, venduta online, e diventata come scrivono sulla sua copertina “Un caso letterario”… e stavolta è vero!

Stephy

Advertisements