Un’osservazione mattutina.

Leggo di Blog che chiudono per ferie, e di Bloggari che lo annunciano a mo’ di cartello  sulla serranda di un negozio.
Mi viene così in mente Roma in una calda giornata di agosto, e tolto il rimando ai bellissimi film anni 60, non mi piace l’immaginario deserto estivo.
Ecco, questo Blog non chiude per ferie, volevo dirvelo.
Questo Blog è andato una settimana in vacanza ma si è portato dietro la proprietaria e tutti i suoi pensieri.
Questo Blog non riesce evidentemente a concedersi tregua e ringrazia la scarna tecnologia di uno smartphone che in campagna si connetteva alla rete una sera si e due no, per essere stata in grado di supportarne le paturnie notturne.
Questo Blog è un ponte di contatto con le emozioni personali, è in grado di regalare ritmi rock a battiti troppe volte rassegnati alla mazurka, oppure al contrario riesce a fermare la corsa affannata dell’anima prima che raggiunga l’orlo di un precipizio. 
Insomma, non è stakanovismo ma necessaria routine.

Così…tanto per dire.

Advertisements