Non ho problemi a decretare che oggi ho avuto una giornata di MERDA.

Alle 17.00 qualcosa a cui tenevo tanto, ma proprio tanto, si accorgeva della mia allegria, e come spesso accade quando tengo tanto ma proprio tanto a qualcosa; sfumava improvvisamente.

Alle 18.00 pensavo a come far sparire la delusione dal mio volto, ed ecco che una bella incazzatura con annessa rassegnazione accorreva in mio aiuto, perché non c’è niente di meglio di una rabbia frustrante per lisciare il pelo alla tristezza, è risaputo.

Alle 20.30 mi sedevo a tavola, mentalmente stanca e scalfita, e scoprivo che la Coca Cola ha sostituito i nomi sulle bottigliette con frasi di canzoni evidentemente selezionate dalla giuria di Sanremo.
Finalmente un buon motivo per smettere.

Forse avrei dovuto bere Coca Cola alle 16.55, queste doors sarebbero state diversamente sliding e nulla sarebbe sfumato, o forse si.

Advertisements