Tags

, , ,

Ti condanno a giorni alterni di ricordi,
daranno il senso.
Ti condanno a non soffrire,
ne soffrirai.
Condanno te a riflettere negli occhi di chi ama
la luce d’un amore inaspettato,
sarà prepotente, sarà accecante.
Ti condanno alla pace,
quella delle foglie e delle voglie d’autunno,
sarà tepore.
Ti condanno a vivere il presente
con la verità d’un bambino
e ti condanno a credere,
sarà respiro.
Condanno te alla passione,
al continuo movimento
ch’è coraggio, è accoglienza,
e non sarà mai tardi.

Advertisements