Tags

, , , ,

Mi sono affacciata e ti ho visto piovere.
Piovevi senza nuvole,
delicato come l’ottobre cielo
che invadeva l’orizzonte e me.
Eri pozzanghere di sorrisi,
e scendevi dai rami spogli
a sorprender questa guancia già solcata.
Assorta, verso il tuo blu,
all’improvviso ti ho visto,
sparso dai tiepidi raggi d’un giallo tenue,
eri tu.
Ho respirato.

Advertisements