Tags

, , , ,

Ricordi chi ero?
Cambiavo per te un giorno
e un giorno restavo.
Salutavo da lontano cercandoti
le mani, stanche,
guidarle alla vita.
Ricordi chi sono?
Parole che pagano sempre,
dita raccolte a stringersi in pugno,
e capelli mai domati.

image

(La foto è perché i capelli indomati non sono solo metafora.
E per ricordarmi, appunto, chi sono)

Advertisements