Tags

, , , , , ,

Piove.
Il mio palazzo ha qualche infiltrazione d’acqua, alcuni appartamenti del mio palazzo. Pare sia il discendente condominiale.
Piove.
Io ho l’ansia da infiltrazione.
Piove.
Assillo il mondo, mi rispondono alcuni assillati che l’acqua non compromette la stabilità di un palazzo. L’ansia non ne è sicura.
Piove.
A me viene in mente che sarebbe figo essere acqua e infiltrarsi in un palazzo.
Piove.
Il mito dell’acqua che entra in un punto preciso e non si sa da dove uscirà, mi fa quasi impazzire. Nessuno, tantomeno l’acqua,  ha il diritto di tenermi sulle spine in questo modo.
Piove.
Domani lo faccio anche io. Mi infiltro da qualche parte e scivolo seguendo le pendenze fino a sbucare da chissà dove, e poi voglio vedere se non faccio salire l’ansia a qualcuno.
Piove. Non nel mio appartamento.
Da me la dannata infiltrazione è sul terrazzo, sul soffitto.
Piove.
Il tecnico verrà la prossima settimana.
Piove.
Spero di esorcizzare l’ansia scrivendo.
Piove.
Domani sarò acqua.

Advertisements