Tags

, , ,

Nuoto in un oceano di pace
distorto,
ingestibile,
specchio d’acqua per allodole intorpidite,
torbido letto
denso di sale,
su cui dormire.
Nuoto sulla scia di tumulti andati
dispersi,
bramati,
naufraghi su spiagge da scoprire,
forse alla deriva
mai troppo lontana,
d’inattaccabili sponde.
E nuoto tra terra e nuvole
pesanti,
avvolgenti,
sbracciando nella nebbia fitta dell’assenza,
risalgo il corso delle occasioni perdute
per tornare a vivere.

Advertisements