Tags

, , , , ,

Piove.
Mi sembra di vederti in questo pomeriggio di pieno autunno sospirato da tanto.
Finisci di pranzare, una cosa veloce perché tua moglie ha il turno pomeridiano e non ha fatto in tempo a prepararti una cosa più elaborata del cordon bleu al forno. Pensi che sei sposato da poco ma ti avevano parlato di fasti nei primi mesi, di pancetta messa dove prima non c’era, di rilassatezza post-ormoni e pre-figli.
Pensi tutto questo, mentre fissi i cordon bleu e fingi composta soddisfazione.
Saluti tua moglie, le prometti una casa ordinata e tanta voglia di lei al ritorno, poi aspetti il rumore dell’ascensore per puntare al divano e prendervi fissa dimora pomeridiana.
Si fanno le sei, è ormai buio e decidi di riacquistare la smarrita dignità coniugale e fare almeno finta di aver sistemato casa, a stento riesci a trattenere le lacrime nel momento dell’abbandono, col divano memory che ti guarda e ti promette di mantenere calda la tua impronta sul cuscino.
Ora ti immagino mentre riempi il secchio per lavare i pavimenti e col mocho in mano ti accorgi improvvisamente che è finito il detersivo.
Eri in tuta, ma vuoi lo stesso cambiarti per scendere a comprare il detersivo. La tuta non si addice alla macchina nuova e tu credi di avere una certa reputazione da mantenere nel caso ti veda qualcuno, credi.
Finalmente esci di casa e speri di non trovare traffico, raggiungere il supermercato, comprare il detersivo e tornare a casa in tempo per pulire e magari cucinare qualcosa nel caso tua moglie intuisca la riordinata sommaria.
Eccoti, sei nei pressi del supermercato, è buio, cerchi parcheggio svoltando velocemente la curva già percorsa tre volte.
Eccoti, sei sempre lì, sono quasi le sette, stai per svoltare di nuovo la curva….piove…
….ci sono le strisce pedonali, è buio….
….PORCA MISERIA C’È QUALCUNO SULLE STRISCE!
Inchiodi di colpo….
.
….ED ERO IO, CARO SCONOSCIUTO DEFICIENTE!!!!!
ERO IO QUELLA CHE A MOMENTI STIRAVI IN ACCELERAZIONE, SENZA GUARDARE!!!!!! QUASI ALLE SETTE.

Advertisements