Tags

, , ,

È il colore delle assenze,
bianco opale quotidiano.
Lo conosco, ci vesto quelle sere,
che furono buio e musica.
E’il tremore dell’incertezza,
freddo e pavido alle dita.
Lo conosco, ci vesto quelle sere,
ora sgualcite sedute della vita.

Advertisements