Tags

, , , , ,

Erano sere di forti richiami,
lasciavo fluire il corso di pensiero
tra gli argini deboli di un letto oramai impaziente.
Travolgeva sfacciato e tumultuoso
ogni inutile ostacolo,
formava rapide indomabili e cascate senza fine,
poi
al riflesso d’un tenue sole di primavera,
si calmava.

Advertisements